Jan 24, 2011

MILANO-Chiara Ferragni.

Some days ago I met this young & cute blonde girl.
Chiara Ferragni is from Milan & she is the creator of the most successful
fashion blog of Italy: www.theblondesalad.com
It was a pleasure to meet her in Milan and it is an honor to post her picture here!
I love her outfit, the jacket, the silver tights, the amazing necklace, but most of all
I love the Diego Dolcini shoes that she is wearing.
Vegetables are always good and healthy, so lets have this "Blonde Salad".

19 comments:

THESTREETFASHION5XPRO said...

Chiara is Amazing

Chiara said...

Mercoledi pubblico anche io le foto :)
E' stato un piacere conoscerti!

Anonymous said...

CHIARA è UNA BLOGGER INSIGNIFICANTE

Anonymous said...

Che bisogno c'è di imitare the sartorialist anche nella grafica?

Boh


Francesca

thefashionlist said...

@Francesca.
Ciao e grazie per il tuo commento, io non copio nessuno e la grafica é standard di blogger...e a Scott piace il mio lavoro, me lo ha detto personalmente..ciao!

thefashionlist said...

@anonymous..INSIGNIFICANTE?? Be allora perche lo guardi non dovresti farlo..o sei scemo o invidioso..non si guardano le cose insignificanti!

Anonymous said...

No, grazie a te per aver risposto.
Sarà anche standard ma non pensi che in mezzo al mare di blog tutti uguali uno debba cercare quel QUID in più per distinguersi, per proporre qualcosa di nuovo?

E il fatto che al sartorialist piaccia il tuo lavoro non vuol dire granchè. Che è, una giustificazione alla mancanza di fantasia?


Francesca

thefashionlist said...

@Francesca
nel 2007 ho speso un ingente somma per un sito che trovi qui www2.thefashionist.se, in parte chiuso, ma almeno capisci la navigazione. All´epoca non sapevo chi fosse thesartorialist. Il sito era peró di difficile navigazione e alcuni mi consigliarono di fare come Scott, di cui non conoscevo l´esistenza. Fu a questo punto che apri il mio blog.Se lo avessi saputo prima ..be avrei risparmiato un botto di soldi. Riguardo al privo di fantasia sei libera di credere quello che vuoi.Ti auguro una buona giornata!

Anaïs Nin said...

ogni volta che qualcuno esprime un parere negativo, si tira fuori la leggendaria invidia a suon di "ma allora perché guardi".
La verità è che la regoletta: "se non ti piace fai finta di niente", è uno stratagemma ipocrita - c'è chi lo chiama "fascismo delle buone maniere" - e serve solo a lasciare che certe cose si consumino indisturbate nella disattenzione generale.

A me ( e al commentatore anonimo qui sopra), evidentemente va di sottolineare il fatto che Chiara Ferragni sia una fashion blogger di scarso valore, a dispetto dei suoi fastastilioni di followers e che i suoi abbinamenti siano frutto di un generoso portafogli più che di una creatività intelligente.

E questo perché se nessuno si fa avanti a puntare il ditino e dire: "guarda che quella cosa è una pupù", poi la gente, la pupù continua a pestarla e a portarla in giro.

E vai a vedere che la pupù te la ritrovi pure a scrivere su "A".

thefashionlist said...

Be e tu compra "B"...

thefashionlist said...

@..ma cosa cambia della tua vita..insomma Chiara ti sta facendo un danno, ti ha fatto del male? Io , fascismo delle buone maniere o non, so che chi sputa sentenze, senza nemmeno conoscere una persona..be sbaglia e di grosso.E come se io dicessi sei un cretino senza conoscerti perché magari hai una faccia buffa, o perché non so ..sbagli qualche congiuntivo.Tutte, tutte le persone hanno qualità buone ..te incluso, e nessuno e meglio dell´altro, dunque concentrati su quelle..

Anaïs Nin said...

Fossi in te proverei un po' di imbarazzo a dare una risposta del genere ad una persona che ha la metà dei tuoi anni.

Anaïs Nin said...

Dove hai letto: "Chiara Ferragni è cretina"?

Io mi limito a dare il mio parere su quel che vedo, e vedo che delle persone vengono ricoperte di gloria senza particolari meriti.

Mi chiedi:
"Chiara ti sta facendo un danno, ti ha fatto del male?"
No, non mi sta facendo del male lei, personalmente, il danno lo fa chi le dà le opportunità che andrebbero offerte a persone che lavorano sodo per aspirare ad avere quello che ha lei. E non parlo di un armadio pieno di chanel, parlo della possibilità di scrivere su una rivista a tiratura nazionale o di esprimersi seriamente (e in un italiano più articolato di quello della signorina Ferragni) su un argomento che si ama.

Comunque ti ringrazio per aver pubblicato i miei commenti, Chiara me li rimbalza sempre indietro.

Julye said...

La verità è che tu come molti altri non fate altro che cavalcare l'onda del successo di un personaggio insignificante come la Ferragni giusto per avere un pò di visibilità e brillare di luce riflessa. Non posso biasimarti più di tanto per questa scelta, immagino che riuscire a farsi largo tra tanti blog ed ottenere un pò di visibilità sia difficile. Ma legare il proprio nome a personaggi scadenti e dal dubbio talento come la Ferragni non so quanto possa giocare a tuo favore alla fine. Sì, la gente viene qui a visitare il blog, ma come vedi le reazioni sono più negative che positive, forse dovresti anche chiederti se è davvero questa l'opinione che vuoi la gente si faccia di te e del tuo lavoro! ;)

thefashionlist said...

@Julye..ma io non sto cavalcando nulla..mi piace far foto e condividerle..non mi sembra di essere una personalitá e non ho visto il mio nome sul giornale e non me ne frega di vedercelo..mi pice la fotografia e il bello ( per i miei gusti) sto imparando giorno dopo giorno..tutto qua!

@Anais..imbarazzo?Per cosa scusa? specifica..cmq io finché nessuno offende nessuno, anche se mi hai dato del fasciasti..pubblico tutto! Il cretino faceva parte di un esempio..rileggi!

Anaïs Nin said...

La risposta:
"Be e tu compra "B" " mi è sembrata infantile, e - appunto - imbarazzante (ma solo perché non avevo ancora letto la seconda parte della tua risposta!).

Il "fascismo delle buone maniere"(è il blogger Bucknasty che ha coniato quest'espressione) non era rivolto a te in particolare; si riferisce al clima generale nel quale la mia generazione (e molte altre) è stata educata, ovvero: "Se una cosa non ti piace o non ti sta bene, girati dall'altra parte e fai finta di niente".

Ma a me proprio non va, di far finta di niente.

Julye said...

Dai su non fare il finto tonto :D sapevi perfettamente che fotografare un personaggio chiaccherato come la Ferragni avrebbe portato visite, polemiche, e commenti. Infatti questo post è quello che ha già raccolto un numero di commenti nettamente maggiore rispetto agli altri. Sarà un caso? Non credo proprio, sicuramente è quello che sapevi e speravi sarebbe accaduto. Ma ripeto, come ho scritto sopra, legare il proprio nome ad un personaggio negativo non lascia di te una buona opinione. A maggior ragione se non sei ancora così famoso da poter far leva su una reputazione positiva a dispetto di questo scivolone.

thefashionlist said...

"B" inteso come ..un altro giornale! insomma Anais devi vivere e lasciar vivere.Ci sono problemi seri come Malattie , catastrofi ed altro che meritano dibattiti e azioni..qui sprechi solo energie..magari apri un blogg dove puoi esprimerti..e ricorda essere infantile fa vivere meglio! Ciao

Anonymous said...

lei fa bene a cavalcare l'onda,ma ciò che critichiamo di lei,oltre al fatto al non essere esperta di moda(c'è gente che ha studiato moda e/o giornalismo per anni e anni e ancora sta a casa disoccupata...mentre lei a tre mesi dall apertura del blog era da chiambretti,poi posto sulla rivista "A" e per finire la collezione di scarpe)insomma ciò che infastidisce ancora,è che lei dà un'immagine di sè,ma la realtà è un altra...ossia,bisogna sempre sentire l'altra campana! oltre al blog di chiara,fatti un giro su siti "anti-chiara" e scoprirai un mondo,ma non di cose inventate!!! tutte cose realmente accadute(raccontate da chi la incontra in giro) e foto prese dalle varie blogger(e qui noterai la scarsa originalità poichè troverai numerose "copie")

serena